EAU17
Tumore prostata
Genitourinary Cancars Symposium
Tumore rene

Terapia di deprivazione androgenica adiuvante per carcinoma alla prostata ad alto rischio dopo prostatectomia radicale


Uomini con caratteristiche di alto rischio ( estensione extra-prostatica o alto grado di Gleason ) vanno incontro a un alto rischio di recidiva di tumore alla prostata dopo prostatectomia radicale.

Gli studi clinici sulla terapia sistemica adiuvante sono limitati.

Nello studio SWOG ( Southwest Oncology Group ) S9921, 983 uomini con caratteristiche di alto rischio sono stati assegnati in maniera casuale al momento della prostatectomia a ricevere terapia di deprivazione androgenica da sola o in combinazione con chemioterapia con Mitoxantrone ( Novantrone ).

La terapia di deprivazione androgenica era costituita da Goserelin ( Zoladex ) e Bicalutamide ( Casodex ) per 2 anni.

Benché i risultati finali del confronto tra i trattamenti primari non siano al momento pronti per la pubblicazione, sono stati riportati i risultati del braccio controllo con terapia di deprivazione androgenica da sola ( periodo osservazionale mediano di 4.4 anni ).

Per questi 481 uomini, la sopravvivenza libera da fallimento biochimico stimata a 5 anni è stata del 92.5% e la sopravvivenza generale a 5 anni è stata pari al 95.9%.

In conclusione, i risultati di questo studio sono a sostegno del counseling sulla terapia di deprivazione androgenica per tutti i pazienti con cancro alla prostata ad alto rischio.

Dorff TB et al, J Clin Oncol 2011; 29: 2040-2045


Farma2011 Onco2011 Uro2011


Indietro