Tumore prostata
Tumore rene
Genitourinary Cancars Symposium
Tumore Vescica

Studio PCPT: individuazione più precoce del tumore ad alto grado nel gruppo Finasteride che nel gruppo placebo


Lo studio PCPT ( The Prostate Cancer Prevention Trial ) ha riportato una ridotta incidenza di tumore alla prostata, ma un aumento nell’incidenza del tumore prostatico ad alto grado con la Finasteride ( Proscar ), rispetto al placebo.

Ricercatori dell’University of Colorado a Denver negli Stati Uniti, hanno valutato se l’aumento del tumore alla prostata ad alto grado rappresentasse un potenziale effetto della Finasteride sulla morfologia tumorale e sulla dimensione della prostata.

Sono state esaminate le biopsie prostatiche con punteggio Gleason 8-10 ( n=282 con Finasteride; n=306 con placebo ), e con punteggio Gleason 7-10 ( n=282 con Finasteride; n=306 con placebo ).

I cambiamenti ormonali degenerativi nelle biopsie hanno equivalenti tra i gruppi Finasteride e placebo; ma il volume della prostata era inferiore nel gruppo Finasteride ( mediana :25,1 versus 34,4 cm3; P
I surrogati patologici per l’estensione del tumore erano più bassi con la Finasteride che con il placebo, comprendendo la percentuale media dei core positivi ( 34% versus 38%; P= 0,016 ), l’estensione lineare media del tumore [ 4,4 versus 4,8 mm; P=0,19; aggregato: 7,6 versus 9,2 mn; P=0,13 ), la bilateralità ( 22,8% versus 30,6%; P=0,46 ) e l’invasione perineurale ( 14,2% versus 20,3%; P=0,07 ).

Tra i pazienti sottoposti a prostectomia, l’aumento associato alla Finasteride nella malattia ad alto grado ( punteggio Gleason maggiore o uguale a 7 ) al basale ( 42,7% nel gruppo Finasteride versus 25,4% nel gruppo placebo ; P< 0,001 ) è diminuito al momento della prostectomia ( 46,4% gruppo Finasteride versus 38,6% gruppo placebo; P=0,10 ).

La biopsia ha permesso di identificare una maggiore proporzione di pazienti con malattia ad alto grado, presente alla prostatectomia, nel gruppo Finasteride che nel gruppo placebo ( 69,7% versus 50,5%; P=0,01 ).

Secondo gli Autori, gli effetti della Finasteride sul volume della prostata e l’inibizione selettiva del tumore a basso grado, piuttosto che gli effetti sulla morfologia tumorale, possono avere contribuito all’aumento dei tumori ad alto grado nel gruppo Finasteride nello studio PCPT. Sebbene l’induzione del tumore ad alto grado non può essere esclusa, i risultati hanno indicato che il tumore ad alto grado può essere scoperto precocemente ed era meno esteso meno esteso nel gruppo Finasteride che nel gruppo placebo. ( Xagena2007 )

Scott Lucia M et al, J Natl Cancer Inst 2007; 99: 1375-1383


Farma2007 Onco2007 Uro2007


Indietro