Tumore prostata
Tumore Vescica
Genitourinary Cancars Symposium
Tumore rene

Ridotta fertilità tra i fratelli di pazienti con tumore del testicolo


I pazienti con tumore del testicolo hanno una ridotta fertilità, che precede la diagnosi di tumore.
Non è chiaro se la subfertilità sia il risultato del tumore che sta insorgendo o se la ridotta fertilità ed il tumore al testicolo condividano cause comuni.

Lorenzo Richiardi dell’Università di Torino ha valutato la fertilità tra i fratelli dei pazienti con tumore del testicolo, per verificare l’esistenza di cause comuni tra la subfertilità ed il tumore testicolare.

Lo studio ha riguardato 5.613 parenti, di cui 2.878 fratelli, dei pazienti con carcinoma testicolare a cellule germinali, e 6.151 soggetti di controllo, di cui 3.202 uomini.

L’informazione sul numero dei bambini nati è stata ottenuta dallo Swedish Multi-Generation Register,

Dall’analisi dei dati è emerso che i fratelli, ma non le sorelle, dei pazienti con tumore del testicolo avevano una minore probabilità rispetto ai controlli ad avere gemelli di sesso diverso.

La probabilità di essere un fratello di un paziente con cancro testicolare è risultata diminuita monotonicamente con l’aumentare del numero dei bambini ( p = 0.05 ), mentre nessuna associazione è stata osservata per le sorelle.

La ridotta fertilità trovata tra i fratelli dei pazienti con tumore del testicolo fa ritenere che esistano cause ( genetiche ed ambientali ) comuni tra la subfertilità associata al tumore ed il carcinoma testicolare. ( Xagena2005 )

Richiardi L, Akre O, Cancer Epidemiol Biomarkers Prev 2005; 14: 2557-2562


Uro2005 Onco005


Indietro