Genitourinary Cancars Symposium
Tumore prostata
EAU17
Tumore Vescica

Infertilità dovuta a danno al DNA spermatico: efficacia dell’ICSI con spermatozoi testicolari


Il danno al DNA spermatico ( frammentazione ) è una delle cause di infertilità maschile di recente scoperta.

Studi hanno dimostrato che il danno al DNA spermatico clinicamente rilevante avviene a livello post-testicolare.

Ricercatori del Centro per la Medicina Riproduttiva dell’European Hospital di Roma hanno valutato l’utilità clinica di utilizzare spermatozoi testicolari nella procedura di riproduzione assistita.

L’incidenza di frammentazione del DNA è risultata sensibilmente più bassa negli spermatozoi testicolari rispetto agli spermatozoi dell’eiaculato.

L’iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo ( ICSI ) con spermatozoi testicolari ha portato ad 8 gravidanze, 4 singole e 4 gemellari ( percentuale di gravidanze: 44,4%; percentuale di impianto: 20,7% ), mentre l’ICSI con spermatozoi dell’eiaculato ad una sola gravidanza, con successivo aborto spontaneo.

I dati di questo studio hanno dimostrato che l’ICSI con spermatozoi testicolari fornisce il primo efficiente trattamento di riproduzione assistita per gli uomini con alti livelli di danno al DNA spermatico.( Xagena )

Greco E et al, Hum Reprod 2004; Epub ahead of print

Uro2004


Indietro