Tumore prostata
EAU17
Genitourinary Cancars Symposium
Tumore rene

Il legame tra NAION e gli inibitori della fosfodiesterasi-5 rimane controverso


Ricercatori dell’University of California San Francisco, negli Stati Uniti, hanno valutato l’esistenza di una relazione causale tra neuropatia ottica ischemica anteriore non arteritica ( NAION ) e l’impiego degli inibitori della fosfodiesterasi-5 ( PDE-5 ) nel trattamento della disfunzione erettile.

Gli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 attualmente presenti sul mercato sono: Sildenafil ( Viagra ), Tadalafil ( Cialis ) e Vardenafil ( Levitra ).

NAION rappresenta la seconda più comune neuropatia ottica acquisita negli uomini di 50 anni o oltre.

I fattori di rischio, condivisi da NAION, malattie cardiovascolari e disfunzione erettile, sono risultati essere: età, dislipidemia, diabete, ipertensione, fumo di sigaretta.

Sono stati finora segnalati meno di 50 casi di NAION associati all’impiego degli inibitori della fosfodiesterasi-5 negli Stati Uniti e 5 in Canada.

Poiché il numero di eventi è limitato, non è possibile determinare con certezza se NAION è direttamente associato all’uso di Sildenafil, Tadalafil e Vardenafil.

Qualora i pazienti avvertano perdita o ridotta visione, con o senza dolore, dovrebbero immediatamente sospendere l’assunzione degli inibitori PDE-5. ( Xagena2006 )

Bella AJ et al, Can J Urol 2006; 13: 3233-3238


Uro2006 Farma2006


Indietro