EAU17
Controversies in Genitourinary Tumors
Genitourinary Cancars Symposium

Disfunzione erettile e successiva malattia cardiovascolare in uomini con diabete mellito di tipo 2


È stato condotto uno studio per esaminare la relazione tra problemi erettili negli uomini e mortalità per malattia cardiovascolare.

Benché ci siano meccanismi plausibili che legano la disfunzione erettile con la coronaropatia e l’ictus, gli studi sull'argomento sono scarsi.

In un’analisi di coorte dello studio ADVANCE ( Action in Diabetes and Vascular Disease: Preterax and Diamicron Modified-Release Controlled Evaluation ), 6.304 uomini di età compresa tra 55 e 88 anni con diabete mellito di tipo 2 si sono sottoposti a una visita medica basale nella quale sono state poste domande sulla disfunzione erettile.

In un follow-up di 5 anni, nel corso del quale i membri dello studio si sono sottoposti a ripetute visite mediche, è stata valutata la presenza di esiti cardiovascolari fatali o non-fatali, decadimento cognitivo e demenza.

Dopo aggiustamento per un gruppo di covariate, incluse malattie esistenti, salute psicologica e fattori di rischio cardiovascolari classici, relativi a chi non aveva il disturbo, la disfunzione erettile al basale è risultata associata a un rischio elevato di tutti gli eventi cardiovascolari ( hazard ratio, HR=1.19 ), malattia coronarica ( HR=1.35 ) e malattia cerebrovascolare ( HR=1.36 ).

Gli uomini con disfunzione erettile al basale e a 2 anni di follow-up hanno mostrato il rischio più elevato di questi esiti.

In conclusione, in questa coorte di uomini con diabete mellito di tipo 2, la disfunzione erettile è risultata associata a un insieme di eventi cardiovascolari. ( Xagena2010 )

Batty GD et al, J Am Coll Cardiol 2010; 56: 1908-1913


Cardio2010 Uro2010


Indietro